(troppo vecchio per rispondere)
Penetrazione anale e fotografia
Peter
2004-07-29 18:53:44 UTC
Il fotografo per diletto (ne è pieno qui, ahimé) inconsciamente è un
"anale".
Obbiettivi, zoom e teleobbiettivi sono, naturalmente, feticci del
pene. Vi siete mai chiesti perchè guardate con vera lascivia, quasi
con la bava alla bocca, quelle belle foto patinate sulle riviste,
pubblicità di obbiettivi grossi e lunghi, che esprimono p o t e n z a?
Poi, puntualmente, dopo l'acquisto, ve lo rimirate sul tavolo, lo
pulite, lo scappellate, provate il meccanismo, lo masturbate. Fate
qualche foto inutile, e, dopo un periodo che va dai sei ai dodici
mesi, una volta assuefatti, ne cercate un altro.
Intendiamoci, anche io una volta mi masturbavo con i film porno, non
c'è nulla di male, se non che questa è la strada dell'infelicità.
Purtroppo il nostro sistema endorfinico si adatta troppo bene
all'esistente, non gli "basta mai."
Come essere felici? Io, personalmente, mi ascolto "gli arredi
festivi", penso all'amata, e inevitabilmente piango di felicità.
Bello no?

(segue)





Lo Stilita
______________________________________________________
Peter Parker
http://pietropesaresi.altervista.org/

"un uomo deve avere un hobby"
Marion Crane
nizoo
2004-07-30 07:03:39 UTC
Post by Peter
Intendiamoci, anche io una volta mi masturbavo con i film porno, non
c'è nulla di male, se non che questa è la strada dell'infelicità.
rotfl :-)
--
"... in nessun caso, per nessuna ragione, egli sposò la misura e la
moderazione."

http://www.nicolagirardi.com
ICQ# 46148671

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it