Discussione:
creazione del database fotografico
(troppo vecchio per rispondere)
Vetro
2012-08-24 12:08:55 UTC
Permalink
enorme confusione.

ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.

attualmente ho un "non archivio" nel senso che conservo tutti gli scatti
suddivisi per anno mese e giorno

abitualmente uso le seguenti tipologie di file

Raw/jpg per gli scatti originali

psd/tiff per gli sviluppi

jpg max 800px per il monitor

jpg pieno formato per le stampe

la gestione dei file avviene con acdsee pro, ma non ho mai inizializzato
veramente il database, ora vorrei usare i software canon zoom browser,
posseggo la versione 6.2.0.29, eventualmente guardo gli aggiornamenti.

chi usa tale sw? vale la pena?

non uso tag anche se sporadicamente (cazzeggio) inserisco qualche termine.


quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi cosa
fareste?
usereste tag e parole chiave?

insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio? un disco per gli originali e l'altro per gli sviluppi?
continuo con anno mese giorno?
Una volta con i negativi era tutto semplice, un quaderno e qualche scatola
di scarpe e tutto era a posto


chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico che
non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
massivan
2012-08-24 12:32:01 UTC
Permalink
"Vetro"
abitualmente uso le seguenti tipologie di file
"massivan"

Dopo che hai rifinito una foto la puoi
archiviare in jpg, così ti bastano 120 Gb
per tutto.
Vetro
2012-08-24 12:35:49 UTC
Permalink
"Vetro"
abitualmente uso le seguenti tipologie di file
"massivan"
Dopo che hai rifinito una foto la puoi
archiviare in jpg, così ti bastano 120 Gb
per tutto.
mica tanto
tu butteresti via i negativi dopo la stampa?

figurati che tengo anche gli scatti palesemente mossi o male esposti
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
massivan
2012-08-24 12:40:55 UTC
Permalink
Post by massivan
"massivan"
Post by massivan
Dopo che hai rifinito una foto la puoi
archiviare in jpg, così ti bastano 120 Gb
per tutto.
"Vetro"
mica tanto
tu butteresti via i negativi dopo la stampa?
figurati che tengo anche gli scatti palesemente mossi o male esposti
V
"massivan"

Convertendo da .jpg a .psd la
perdita è minima, quasi sempre
non apprezzabile a occhio.
Vetro
2012-08-24 12:59:18 UTC
Permalink
Post by massivan
"massivan"
Post by massivan
Dopo che hai rifinito una foto la puoi
archiviare in jpg, così ti bastano 120 Gb
per tutto.
"Vetro"
mica tanto
tu butteresti via i negativi dopo la stampa?
figurati che tengo anche gli scatti palesemente mossi o male esposti
V
"massivan"
Convertendo da .jpg a .psd la
perdita è minima, quasi sempre
non apprezzabile a occhio.
si però se io ho un file di lavoro, posso nel tempo modificare alcune
scelte, fosse solo ad esempio il contrasto per la stampa, mantengo cioè la
massima disponibilità di intervento.


aneddoto
ho fatto alcuni scatti raw inavvertitamente in BN con la 50d, ma quando li
apro sono a colori
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 12:38:42 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre
tera ?
Vetro
2012-08-24 12:45:22 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre tera
?
preferisco così!

ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di comodità
informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 12:53:15 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre
tera ?
preferisco così!
ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di
comodità informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
io uso il Mac ed Aperture.
Non c'è niente di più facile per archiviare le foto.

Intanto inizia ad eleiminare la "scomodità" di dover dividere l'archivio
su più dischi, buttando quelli da 500 giga e prendendo dei 2 tera.
Per il sistema di archiviazione di certo otterrai ottimi consigli da chi
usa lo stesso tuo sistema operativo.
Vetro
2012-08-24 13:06:37 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre
tera ?
preferisco così!
ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di
comodità informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
io uso il Mac ed Aperture.
Non c'è niente di più facile per archiviare le foto.
Intanto inizia ad eleiminare la "scomodità" di dover dividere l'archivio su
più dischi, buttando quelli da 500 giga e prendendo dei 2 tera.
Per il sistema di archiviazione di certo otterrai ottimi consigli da chi
usa lo stesso tuo sistema operativo.
tu continui a parlarmi di cose che che non mi importano
pazienza
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 13:32:59 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre
tera ?
preferisco così!
ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di
comodità informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
io uso il Mac ed Aperture.
Non c'è niente di più facile per archiviare le foto.
Intanto inizia ad eleiminare la "scomodità" di dover dividere
l'archivio su più dischi, buttando quelli da 500 giga e prendendo dei
2 tera.
Per il sistema di archiviazione di certo otterrai ottimi consigli da
chi usa lo stesso tuo sistema operativo.
tu continui a parlarmi di cose che che non mi importano
pazienza
tu confermi il detto: a far del bene si muore uccisi.

Il meglio è sempre quello di farsi i cazzi propri.

Arrangiati.
Vetro
2012-08-24 13:41:09 UTC
Permalink
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Post by Vetro
Post by Vetro
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
bravo pollo :-)
Acquistavi un HD da 2 tera e vivevi felice.
Anzi, ne prendevi due, da due tera ciascuno, e facevi la copia di uno
sull'altro, come backup.
Che senso ha usare dischi da 500 giga adesso che sistono dischi da tre
tera ?
preferisco così!
ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di
comodità informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
io uso il Mac ed Aperture.
Non c'è niente di più facile per archiviare le foto.
Intanto inizia ad eleiminare la "scomodità" di dover dividere
l'archivio su più dischi, buttando quelli da 500 giga e prendendo dei
2 tera.
Per il sistema di archiviazione di certo otterrai ottimi consigli da
chi usa lo stesso tuo sistema operativo.
tu continui a parlarmi di cose che che non mi importano
pazienza
tu confermi il detto: a far del bene si muore uccisi.
Il meglio è sempre quello di farsi i cazzi propri.
Arrangiati.
si!
V
adriano
2012-08-24 18:42:35 UTC
Permalink
Post by Vetro
preferisco così!
beh, comunque non e' stata una scelta felicissima
Le ragioni sono presto dette:
- 500 Gb li avevi gia', e sono ormai insufficienti. Aggiungere un disco
si puo' fare, ma nell'ottica di avere un db diventa una scocciatura.
Sarebbe piu' comodo avere tutto su un disco.
- ti manca il backup. Due dischi avrebbero garantito un minimo di
sicurezza, anche facendosi manualmente una copia periodicamente, senza
tirare in ballo un sistema raid.
Post by Vetro
ma hai una proposta di archiviazione logica o ti limiti al lato di comodità
informatica?
no perchè mi sembrava di essermi spiegato
il software canon non lo conosco, mi spiace

Adriano
Archaeopteryx
2012-08-24 12:54:00 UTC
Permalink
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto
di vista logico che non informatico? vorrei tener tutto
per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non intervengo su altre cose (ho un albero delle directoty
"tagliato" per la mia forma mentis e le cose che ho, e
ciascuno ha il suo) ma per la memoria di massa, ebbene,
non basta mai. Io ho tanta roba oltre le foto, e pensavo
di aver risolto con un box per 4 HD in cui ne ho messi
quattro da 2 TB ciascuno, due a due backuppati. Adesso 4
TB non mi bastano e ho appena preso un altro box. Prenderò
altri 4 HD da 2 TB per raddoppiare la capacità mantenendo
due copie mirrorate.

Tutto questo per dire che ti conviene pensare in grande ma
non troppo perché anche la tecnologia invecchia. Delle
due, però, meglio stare un po' larghi e pensare con anticipo.

ciao!

Apx.
--
"La teoria è sapere come funzionano le cose e
non sapere come farle funzionare; la pratica è
sapere come far funzionare la cose senza sapere come
funzionano; il nostro scopo è unire la pratica
alla teoria per riuscire a non far funzionare
le cose senza capire come abbiamo fatto"
Vetro
2012-08-24 13:11:57 UTC
Permalink
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto
di vista logico che non informatico? vorrei tener tutto
per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non intervengo su altre cose (ho un albero delle directoty
"tagliato" per la mia forma mentis e le cose che ho, e
ciascuno ha il suo) ma per la memoria di massa, ebbene,
non basta mai. Io ho tanta roba oltre le foto, e pensavo
di aver risolto con un box per 4 HD in cui ne ho messi
quattro da 2 TB ciascuno, due a due backuppati. Adesso 4
TB non mi bastano e ho appena preso un altro box. Prenderò
altri 4 HD da 2 TB per raddoppiare la capacità mantenendo
due copie mirrorate.
Tutto questo per dire che ti conviene pensare in grande ma
non troppo perché anche la tecnologia invecchia. Delle
due, però, meglio stare un po' larghi e pensare con anticipo.
ciao!
Apx.
non ho un problema di spazio, sono un vecchio utente partito dai floppy da 5
pollici
quindi non mi spaventa la frammentazione, anzi potrei anche usarla come
ordine logico.
Il problema sta nel fatto che in fatto di archiviazione purtoppo ho più di
una forma mentis e tutte mi apiono andare in conflitto.
Insomma non riesco a trovarne una che mi convinca
per questo chiedevo
grazie ciao
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Archaeopteryx
2012-08-24 16:04:58 UTC
Permalink
Post by Vetro
non ho un problema di spazio, sono un vecchio utente
partito dai floppy da 5 pollici quindi non mi spaventa
la frammentazione, anzi potrei anche usarla come ordine
logico.
allora non eri tu quello che diceva che salvare solo jpg
sarebbe stato l'equivalente di buttare i negativi...
Sorry, coi threads mi incasino sempre.
Post by Vetro
Il problema sta nel fatto che in fatto di
archiviazione purtoppo ho più di una forma mentis e
tutte mi apiono andare in conflitto. Insomma non riesco
a trovarne una che mi convinca per questo chiedevo
Io ho questa struttura qui sotto. Ogni cartella inizia con
un codice, e viene fuori una cosa così: "lxx_nome", dove
"l" è una lettera e "x" sono numeri, così l'ordine è
quello che dico io e non quello alfabetico che si avrebbe
con "nome". Ciò detto l'albero delle directories è questo:

1) tutte le immagini di servizio, una sorta di biblioteca
di elementi
1.1) vettoriali
1.2) bitmaps
1.2.1) textures
1.2.2) sfondi, collezioni di foto da cd riviste eccetera

2) roba non mia
2.1) autori vari (amici, conoscenti, eccetera, tutto quel
che è riconducibile a un nome e cognome)
2.2) temi (astronomia, moto, grotte, etc.)

3) roba mia
3.1) foto di famiglia
3.2) attività personali
3.2.1) moto
3.2.2) subacquea
3.3....) eccetera
3.2) sessioni della fotocamera ordinate per data, che non
rientrano nelle altre categorie
3.3) viaggi o insiemi di foto collegate tra loro
3.3.1) viaggio in X
3.3.2) viaggio in Y

eccetera.

Ovviamente tutto questo riflette me stesso e quello che
faccio, non penso minimamente che sia applicabile in
generale anche se le classificazioni tassonomicamente in
alto potrebbero avere un qualche valore generale.

ciao!

Apx.
--
"La teoria è sapere come funzionano le cose e
non sapere come farle funzionare; la pratica è
sapere come far funzionare la cose senza sapere come
funzionano; il nostro scopo è unire la pratica
alla teoria per riuscire a non far funzionare
le cose senza capire come abbiamo fatto"
Vetro
2012-08-24 16:14:41 UTC
Permalink
Post by Vetro
non ho un problema di spazio, sono un vecchio utente
partito dai floppy da 5 pollici quindi non mi spaventa
la frammentazione, anzi potrei anche usarla come ordine
logico.
allora non eri tu quello che diceva che salvare solo jpg
sarebbe stato l'equivalente di buttare i negativi...
Sorry, coi threads mi incasino sempre.


si l'ho scritto poco sopra a massivan
infatti sto pensando di usare un disco per lo scatto e uno per il finito
Post by Vetro
Il problema sta nel fatto che in fatto di
archiviazione purtoppo ho più di una forma mentis e
tutte mi apiono andare in conflitto. Insomma non riesco
a trovarne una che mi convinca per questo chiedevo
Io ho questa struttura qui sotto. Ogni cartella inizia con
un codice, e viene fuori una cosa così: "lxx_nome", dove
"l" è una lettera e "x" sono numeri, così l'ordine è
quello che dico io e non quello alfabetico che si avrebbe
1) tutte le immagini di servizio, una sorta di biblioteca
di elementi
1.1) vettoriali
1.2) bitmaps
1.2.1) textures
1.2.2) sfondi, collezioni di foto da cd riviste eccetera
2) roba non mia
2.1) autori vari (amici, conoscenti, eccetera, tutto quel
che è riconducibile a un nome e cognome)
2.2) temi (astronomia, moto, grotte, etc.)
3) roba mia
3.1) foto di famiglia
3.2) attività personali
3.2.1) moto
3.2.2) subacquea
3.3....) eccetera
3.2) sessioni della fotocamera ordinate per data, che non
rientrano nelle altre categorie
3.3) viaggi o insiemi di foto collegate tra loro
3.3.1) viaggio in X
3.3.2) viaggio in Y
eccetera.
Ovviamente tutto questo riflette me stesso e quello che
faccio, non penso minimamente che sia applicabile in
generale anche se le classificazioni tassonomicamente in
alto potrebbero avere un qualche valore generale.
ciao!
Apx.
eh... sei ordinato! :-) ho qualcosa del genere per il "disco del lavoro"
credo che passerò ai tag
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
massivan
2012-08-24 21:49:21 UTC
Permalink
"Vetro"
in fatto di archiviazione purtoppo ho più di una forma mentis e tutte mi
apiono andare in conflitto.
Insomma non riesco a trovarne una che mi convinca
per questo chiedevo
grazie ciao
V
"massivan"

Hai provato il disco ottico in due copie?

Dovtebbe essere abbastanza sicuro, poi
su ebbai trovi carrettate di DVD Verbatim
a bion prezzo. Con il prossimo mirabolante
disco ultra-blu ray potrai raggruppare "il tutto"
e fare la migrazione dai miserelli DVD 4.7 Gb.
John Doe
2012-08-24 13:13:15 UTC
Permalink
chi mi racconta le proprie esperienze, pi da un punto
di vista logico che non informatico? vorrei tener tutto
per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non intervengo su altre cose (ho un albero delle directoty
"tagliato" per la mia forma mentis e le cose che ho, e
ciascuno ha il suo) ma per la memoria di massa, ebbene,
non basta mai. Io ho tanta roba oltre le foto, e pensavo
di aver risolto con un box per 4 HD in cui ne ho messi
quattro da 2 TB ciascuno, due a due backuppati. Adesso 4
TB non mi bastano e ho appena preso un altro box. Prender
altri 4 HD da 2 TB per raddoppiare la capacit mantenendo
due copie mirrorate.

Azz

E pensare che quando sono usciti i primi CD
si diceva che un supporto 600 MB conteneva
l'intera enciclopedia Treccani.

Ciao
berny
2012-08-25 12:56:49 UTC
Permalink
"John Doe"
Post by John Doe
E pensare che quando sono usciti i primi CD
si diceva che un supporto 600 MB conteneva
l'intera enciclopedia Treccani.
certo, ma per le foto c'era la pellicola.
Mirko Borsari
2012-08-24 21:41:57 UTC
Permalink
Ciao Archaeopteryx in data Fri, 24 Aug 2012 14:54:00 +0200, hai
Post by Archaeopteryx
ciascuno ha il suo) ma per la memoria di massa, ebbene,
non basta mai. Io ho tanta roba oltre le foto, e pensavo
di aver risolto con un box per 4 HD in cui ne ho messi
quattro da 2 TB ciascuno, due a due backuppati. Adesso 4
intervengo qui per fare una precisazione.
Se in quel box i 4 dischi sono raggruppati con un RAID, occhio che non
è un backup. Se cancelli un file per sbaglio il file è andato...
Anche in caso di RAID va *sempre* fatto un backup su altro supporto.

Sempre se parliamo di raid, meglio optare per un raid5... almeno su 4
dischi se ne spreca solo uno.
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
Jack
2012-08-25 12:16:37 UTC
Permalink
Post by Archaeopteryx
di aver risolto con un box per 4 HD in cui ne ho messi
quattro da 2 TB ciascuno, due a due backuppati. Adesso 4
lo sai vero che se si rovina qualcosa (dati, filesystem,,,)in uno dei
dischi si sputtana automaticamente anche quell'altro.

Il RAID (che e' quello che hai tu) NON e' un backup.

Ciao Jack
--
Yoda of Borg am I! Assimilated shall you be! Futile resistance is, hmm?
G@z
2012-08-24 13:06:05 UTC
Permalink
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..

http://dpbestflow.org/
Vetro
2012-08-24 13:20:57 UTC
Permalink
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..

http://dpbestflow.org/


sembrerebbe esagerato per le mie esigenze
adesso lo guardo con calma

devo darmi una forma non tanto come flusso perchè non ho mai centinaia di
foto da sviluppare , e se anche fosse sarebbe un caso raro.

ti porto un esempio. sul sito le foto le trovo velocemente perchè sono in
album, fisicamente in una cartella anche se scattate in periodi diversi.
sull'hd invece sono messe per data, ed è più difficile cercare, ma allo
stesso tempo mi è utile la suddivisione in date

cioè ho grossa confusione... grossa crisi
:-)
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Maigret
2012-08-24 13:31:03 UTC
Permalink
Post by ***@z
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..
http://dpbestflow.org/
sembrerebbe esagerato per le mie esigenze
adesso lo guardo con calma
devo darmi una forma non tanto come flusso perchè non ho mai centinaia di
foto da sviluppare , e se anche fosse sarebbe un caso raro.
ti porto un esempio. sul sito le foto le trovo velocemente perchè sono in
album, fisicamente in una cartella anche se scattate in periodi diversi.
sull'hd invece sono messe per data, ed è più difficile cercare, ma allo
stesso tempo mi è utile la suddivisione in date
cioè ho grossa confusione... grossa crisi
:-)
io le odio, ma devo ammettere che molta gente riesce a gestire bene gli
archivi fatti con le raccolte di 7. Certo che la 'forma mentis' deve essere
una sola... ;) sennò non troverai mai un cazzo, qualunque programmi usi!
Vetro
2012-08-24 13:40:31 UTC
Permalink
Post by ***@z
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..
http://dpbestflow.org/
sembrerebbe esagerato per le mie esigenze
adesso lo guardo con calma
devo darmi una forma non tanto come flusso perchè non ho mai centinaia di
foto da sviluppare , e se anche fosse sarebbe un caso raro.
ti porto un esempio. sul sito le foto le trovo velocemente perchè sono in
album, fisicamente in una cartella anche se scattate in periodi diversi.
sull'hd invece sono messe per data, ed è più difficile cercare, ma allo
stesso tempo mi è utile la suddivisione in date
cioè ho grossa confusione... grossa crisi
:-)
io le odio, ma devo ammettere che molta gente riesce a gestire bene gli
archivi fatti con le raccolte di 7. Certo che la 'forma mentis' deve essere
una sola... ;) sennò non troverai mai un cazzo, qualunque programmi usi!
mi hai fatto venire un'idea...

win media player
:-)


ma il problema è sempre come archiviarle
sono troppo legato alla scatola di scarpe
:-(
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Archaeopteryx
2012-08-24 16:17:21 UTC
Permalink
ma il problema è sempre come archiviarle sono troppo
legato alla scatola di scarpe :-( V
Ti capisco molto bene. In aggiunta all'altro mio post in
cui descrivevo la struttura del mio archvio, aggiungo che
l'ho migliorato tramite due strumenti favolosi. Il primo e
"Bulk rename utility" che può rinominare foto a migliaia in
modi sofisticatissimi, il secondo è "everything". In
pratica ogni foto inizia con la data (perché le altre info
sono veicolate dai nomi cartelle) tipo 2009_09_28_eccetera ...

Con everything apri la finestrella di ricerca, digiti i
caratteri chiave e mano mano che li aggiungi raffina la
ricerca. Checché se ne dica è molto meglio della funzione
nativa di windozz. Inoltre, cosa fantastica, può usare le
espressioni regolari. Le basi delle espressioni regolari
si imparano in mezza giornata e le ER sono potentissime.

Alla fine, con una struttura trovata nel corso degli anni
e quei due meravigliosi programmini di cui sopra, trovo
sempre ogni cosa al volo.

ciao!

Apx.
--
"La teoria è sapere come funzionano le cose e
non sapere come farle funzionare; la pratica è
sapere come far funzionare la cose senza sapere come
funzionano; il nostro scopo è unire la pratica
alla teoria per riuscire a non far funzionare
le cose senza capire come abbiamo fatto"
Vetro
2012-08-24 16:37:21 UTC
Permalink
ma il problema è sempre come archiviarle sono troppo
legato alla scatola di scarpe :-( V
Ti capisco molto bene. In aggiunta all'altro mio post in
<cui descrivevo la struttura del mio archvio, aggiungo che
l'ho migliorato tramite due strumenti favolosi. Il primo e
"Bulk rename utility" che può rinominare foto a migliaia in
modi sofisticatissimi, il secondo è "everything". In
pratica ogni foto inizia con la data (perché le altre info
sono veicolate dai nomi cartelle) tipo 2009_09_28_eccetera ...
Con everything apri la finestrella di ricerca, digiti i
caratteri chiave e mano mano che li aggiungi raffina la
ricerca. Checché se ne dica è molto meglio della funzione
nativa di windozz. Inoltre, cosa fantastica, può usare le
espressioni regolari. Le basi delle espressioni regolari
si imparano in mezza giornata e le ER sono potentissime.
Alla fine, con una struttura trovata nel corso degli anni
e quei due meravigliosi programmini di cui sopra, trovo
sempre ogni cosa al volo.
ciao!
Apx.
preso nota
grazie
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 13:38:30 UTC
Permalink
Post by ***@z
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..
http://dpbestflow.org/
sembrerebbe esagerato per le mie esigenze
adesso lo guardo con calma
devo darmi una forma non tanto come flusso perchè non ho mai centinaia
di foto da sviluppare , e se anche fosse sarebbe un caso raro.
ti porto un esempio. sul sito le foto le trovo velocemente perchè sono
in album, fisicamente in una cartella anche se scattate in periodi diversi.
sull'hd invece sono messe per data, ed è più difficile cercare, ma allo
stesso tempo mi è utile la suddivisione in date
cioè ho grossa confusione... grossa crisi
hai presente come funziona ITUNES per la musica ?
Ecco, devi fare una cosa del genere.
Non devi preoccuparti di dove vengono archiaviate fisicamente le foto,
ma di come fare per ritorvarle.

Io posso ricercare le mie foto per :

data,ora,nome, key, exif, tempo di scatto, diaframma usato, focale
usata, se con flash attivo, numero ISO, intervallo di data, tipo di
fotocamera usata etc etc etc.
Di dove siano le foto fisicamente non me ne può fottere di meno.

Questo me lo offre Aperture, ma suppongo ci siano programmai anche epr
Windows.
Vetro
2012-08-24 13:51:11 UTC
Permalink
Post by F***@gmail.com
Questo me lo offre Aperture, ma suppongo ci siano programmai anche epr
Windows.
supponi bene
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Herik
2012-08-24 13:54:21 UTC
Permalink
Post by F***@gmail.com
hai presente come funziona ITUNES per la musica ?
Ecco, devi fare una cosa del genere.
Non devi preoccuparti di dove vengono archiaviate fisicamente le foto,
ma di come fare per ritrovarle.
è dura superare la forma mensis delle cartelline...

l'unica cosa che mi piacerebbe in aperture però è poter gestire dei
Vault che mi stiano su un BD da 23GB.
--
Dopo anni di eversione e razzismo,
la Lega si gioca la credibilità per i soldi.
È come rimproverare Jack lo Squartatore per l'alito cattivo.
Spinoza.it
Vetro
2012-08-24 14:04:01 UTC
Permalink
Post by F***@gmail.com
hai presente come funziona ITUNES per la musica ?
Ecco, devi fare una cosa del genere.
Non devi preoccuparti di dove vengono archiaviate fisicamente le foto,
ma di come fare per ritrovarle.
è dura superare la forma mensis delle cartelline...
soprattutto quando poi scaricando la scheda lo si fa in cartelline che in
qualche modo vai a a mettere in una directory che ben conosci
Sono i ragazzini che non sanno dove scaricano e dove salvano :-)
semmai è dura mettere i tag ogni volta che scatti
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Herik
2012-08-24 14:07:37 UTC
Permalink
Post by Vetro
semmai è dura mettere i tag ogni volta che scatti
su questo ti quoto (ma aperture aiuta comunque), è noioso ma da fare e
non ci sono santi :)
--
Dopo anni di eversione e razzismo,
la Lega si gioca la credibilità per i soldi.
È come rimproverare Jack lo Squartatore per l'alito cattivo.
Spinoza.it
Vetro
2012-08-24 14:10:53 UTC
Permalink
Post by Vetro
semmai è dura mettere i tag ogni volta che scatti
su questo ti quoto (ma aperture aiuta comunque), è noioso ma da fare e
non ci sono santi :)
è noioso pure acdesee, anche bridge, anche zoom browser
oltretutto ho avuto la sfigatissima idea di scaricarmi i manuali itcp
(ipct... boh) per la classificazioni delle immagini, e li mi è scoppiato il
casino dentro
a volerlo fare bene sarebbe un lavoro a tempo pieno
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Herik
2012-08-24 14:13:30 UTC
Permalink
Post by Vetro
è noioso pure acdesee, anche bridge, anche zoom browser
oltretutto ho avuto la sfigatissima idea di scaricarmi i manuali itcp
(ipct... boh) per la classificazioni delle immagini, e li mi è scoppiato il
casino dentro
iptc, ma quelli ti servono se vuoi scambiare file per lavoro.
Post by Vetro
a volerlo fare bene sarebbe un lavoro a tempo pieno
nsomma...
--
Dopo anni di eversione e razzismo,
la Lega si gioca la credibilità per i soldi.
È come rimproverare Jack lo Squartatore per l'alito cattivo.
Spinoza.it
Vetro
2012-08-24 14:19:50 UTC
Permalink
Post by Vetro
è noioso pure acdesee, anche bridge, anche zoom browser
oltretutto ho avuto la sfigatissima idea di scaricarmi i manuali itcp
(ipct... boh) per la classificazioni delle immagini, e li mi è scoppiato il
casino dentro
iptc, ma quelli ti servono se vuoi scambiare file per lavoro.
infatti, essendo un sistema completamente codificato pensavo fosse una buona
partenza, ma in realtà è talmente specialistico che a livello amatoriale
sarebbe tempo perso o quasi
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Totò & Peppino
2012-08-24 14:58:07 UTC
Permalink
Post by Herik
Post by Vetro
semmai è dura mettere i tag ogni volta che scatti
su questo ti quoto (ma aperture aiuta comunque), è noioso ma da fare e
non ci sono santi :)
sottoscrivo..

io uso un database di testi "aperto", senza maschere e trag precostituiti..
Mi ci sono voluti almeno un paio di anni per "individuare" le parole chiave
per ritrovare quasi tutto, dalla singola parola ad un tetso lungo 100
pagine, i tag non devono solo identiifcare luogo, soggetto, data, altri
componenti del testo o foto, ma anche identificarlo per la destinazione
commercilae, per l'emozione psicologica, etc.

T&P
Totò & Peppino
2012-08-24 15:32:05 UTC
Permalink
Post by F***@gmail.com
data,ora,nome, key, exif, tempo di scatto, diaframma usato, focale
usata, se con flash attivo, numero ISO, intervallo di data, tipo di
fotocamera usata etc etc etc.
Di dove siano le foto fisicamente non me ne può fottere di meno.
domanda:

nel 1971 ho scattato delle dia al Camden Town Carnival a Londra, due rulli..
Le foto sono state riprese con Canon F1, 24mm e 100mm, Agfa, sviluppo
normale, diaframmi: tutti, flash: qualche volta, .. Voglio la foto con una
giovane mamma che è seduta affianco alla carrozzina di sua figlia,
probabilmente lei è una ragazza madre, bruna, occhiali da vista 'anni 50,
bambina con vestito carnevalizio estivo, decorazioni divertenti sul
capopellino, sullo sfondo un tenement in cortina inglese, alla finestra una
donna con pelle spessa per abuso di alcol..

Quante parole chiave ci sono in una foto così, quale sarebbe la main keyword
per ritrovare tutto, anche la richiesta di un committente che vuole scene di
vita giornaliera della donna inglese che abusa di alcol e non giovane mamma
con figlia..? Cosa immeteresti nello spazio "tag"..?

Per me la chiave di un archivio ritrovabile e tutta qui..

Domanda seria..

T&P
Peter & Pan ©
2012-08-24 16:03:03 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
Post by F***@gmail.com
data,ora,nome, key, exif, tempo di scatto, diaframma usato, focale
usata, se con flash attivo, numero ISO, intervallo di data, tipo di
fotocamera usata etc etc etc.
Di dove siano le foto fisicamente non me ne può fottere di meno.
nel 1971 ho scattato delle dia al Camden Town Carnival a Londra, due rulli..
Le foto sono state riprese con Canon F1, 24mm e 100mm, Agfa, sviluppo
normale, diaframmi: tutti, flash: qualche volta, .. Voglio la foto con una
giovane mamma che è seduta affianco alla carrozzina di sua figlia,
probabilmente lei è una ragazza madre, bruna, occhiali da vista 'anni 50,
bambina con vestito carnevalizio estivo, decorazioni divertenti sul
capopellino, sullo sfondo un tenement in cortina inglese, alla finestra una
donna con pelle spessa per abuso di alcol..
Quante parole chiave ci sono in una foto così, quale sarebbe la main keyword
per ritrovare tutto, anche la richiesta di un committente che vuole scene di
vita giornaliera della donna inglese che abusa di alcol e non giovane mamma
con figlia..? Cosa immeteresti nello spazio "tag"..?
Per me la chiave di un archivio ritrovabile e tutta qui..
1971 Camden Town Carnival.
Lo apri con bridge o sw simili e ti vedi tutte le foto che quella
cartella comprende e trovi quella che cerchi.
Al limite usi un programma di ricerca come Everything. Non occupa
spazio ed è immediato. Lo uso sia per le foto suddivise in cartelle
principali intestate alle varie macchine usate e catalogate in cartelle
con Data e dove possibile luogo, che per la musica.

Ho provato ad usare, nel passato database specifici per archiviazioni.
Ore trascorse con i data entry, ma troppo rischioso. Ddovevi fare copie
incrementali degli archivi, il rischio di un problema che ti rendeva
inutilizzabile il DB era sempre in agguato.
Rasoio di Occam è la soluzione.
Con gli archivi più semplicità nell'organizzazione più sicurezza di non
perdere i dati. Ovviamente IMO
G@z
2012-08-24 19:12:21 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
Quante parole chiave ci sono in una foto così, quale sarebbe la main
keyword per ritrovare tutto, anche la richiesta di un committente che
vuole scene di vita giornaliera della donna inglese che abusa di alcol e
non giovane mamma con figlia..? Cosa immeteresti nello spazio "tag"..?
Uno mette tutti i tag che servono, ma secondo una logica magari studiata
da altri, mi sembra ovvio che se prendo due foto di matrimonio e le
taggo una come "matrimonio" e l'altra come "cerimonia", non mi ci trovo..
Post by Totò & Peppino
Per me la chiave di un archivio ritrovabile e tutta qui..
Domanda seria..
C'è chi si è preso il disturbo ragionando sulle parole chiave giuste ed
anche su come è possibile rinominare i files ed organizzarli..

http://www.controlledvocabulary.com/

Questo indirizzo lo trovai nel manuale del caro vecchio iView Media Pro.
Herik
2012-08-24 22:06:40 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
Quante parole chiave ci sono in una foto così, quale sarebbe la main keyword
per ritrovare tutto, anche la richiesta di un committente che vuole scene di
vita giornaliera della donna inglese che abusa di alcol e non giovane mamma
con figlia..? Cosa immeteresti nello spazio "tag"..?
Per me la chiave di un archivio ritrovabile e tutta qui..
prima di tutto la location in gps, poi dei tag iptc specifici come donna
ritratto madre
--
Dopo anni di eversione e razzismo,
la Lega si gioca la credibilità per i soldi.
È come rimproverare Jack lo Squartatore per l'alito cattivo.
Spinoza.it
adriano
2012-08-24 18:47:47 UTC
Permalink
Post by Vetro
ti porto un esempio. sul sito le foto le trovo velocemente perchè sono in
album, fisicamente in una cartella anche se scattate in periodi diversi.
sull'hd invece sono messe per data, ed è più difficile cercare, ma allo
stesso tempo mi è utile la suddivisione in date
cioè ho grossa confusione... grossa crisi
:-)
temo che solo con i tag ne potrai venire fuori.
Per assurdo le foto potrebbero anche essere tutte in un unico
calderone, perche' l'organizzazione sarebbe gestita da un db in base ai
tag.
In pratica potresti avere tutti gli ordinamenti che ti servono (per
data, per luogo, per .... per quello che ti viene in mente)
Io ho un sistema del genere per la musica: posso scegliere per titolo
album, per artista, per anno, per genere ecc

Adriano
F***@gmail.com
2012-08-24 13:33:44 UTC
Permalink
Post by ***@z
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
Non impari tutto in un giorno, ma una volta che hai preso padronanza con
il workflow descritto in questo sito, sarai davvero soddisfatto..
http://dpbestflow.org/
lui vorrebbe che in quattro righe gli si spiegasse la raga e la fava.
ma solo come vuole lui, inoltre.
Joe Galaxy
2012-08-24 13:58:12 UTC
Permalink
Post by Vetro
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi
cosa fareste?
usereste tag e parole chiave?
Anche io ho lo stesso dilemma.
Al momento archivio dando un tag alla directory e modificando il nome
dei files con la data di scatto (che prendo dall'exif).
Esempio:
../immagini/turchia/2012.13.08_15:20.jpg

Ovviamente uno script mi fa tutto in automatico.
--
Now Playing: All Time Low - So Wrong, It's Right - Come One, Come All
Joe's Garage: http://strop.ath.cx
Vetro
2012-08-24 14:49:52 UTC
Permalink
Post by Vetro
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi
cosa fareste?
usereste tag e parole chiave?
Anche io ho lo stesso dilemma.
Al momento archivio dando un tag alla directory e modificando il nome
<dei files con la data di scatto (che prendo dall'exif).
Post by Vetro
../immagini/turchia/2012.13.08_15:20.jpg
Ovviamente uno script mi fa tutto in automatico.


ecco bravo
oltretutto ho pure fatto il giro sulla codifica dei file
è arrivato a 9999 ed è ripartito
certo che se predisponevano una cifra in più a fronte di file da 15/18 mega
a scatto non penso che il peso sarebbe aumentato così tanto
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Gelatina
2012-08-24 14:30:28 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
V
tengo tutto il mio database in alcuni raccoglitori acid free e suddiviso
in due gruppi cronologici: colore e bianco e nero.
il colore sta tutto in un cassetto, dentro le scatoline delle lastre
riciclate, inserite le piane ciascuna in una bustina trasparente, le
negative invece dentro dei pergamini.

non ho intenzione per ora di liberare altri cassetti anche se vedo
aumentare velocemente il numero di lastre dia, in trent'anni di
fotografia il mio archivio B/N non supera i dieci raccoglitori ad anelli.

mi dicono che se non ci sarà un incendio o se un'inondazione non arriva
fino al secondo piano stanno al sicuro fino alla fine di questo secolo.

i geipeg li sparo su web sul server remoto, e un disco da un tera è
ancora mezzo vuoto, semmai sono i files digitali a imbrattare le testine
di lettura e scrittura di tanto in tanto.
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Gelatina
2012-08-24 14:38:46 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
Ho diverse scatoline verdi fuji che contengono lastre dia, con il
pennarello sopra scrivo la data e il tipo di foto fatte, o il luogo,ex:
paesaggio, ritratti, natura, etc...

se devo contenerne di importanti che devo trasportare uso chiuderle con
un elastico verde largo, riciclando quello preso dai mazzi degli
asparagi, dopo averli consumati.

alcune sono scatoline kodak gialle, fanno tristezza ma son comode perchè
contengono fino a 50 lastre vergini, da vuote forse di più.

quelle da 10 lastre ora, riciclandole, possono arrivare al massimo a
tenerne una ventina.

per te ti suggerirei un HD rosso fuoco per le foto pruriginose, verde
per le altre, nero per quelle bannate, giallo per le intermedie.



ciao
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Maigret
2012-08-24 14:57:57 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Vetro
enorme confusione.
Ho diverse scatoline verdi fuji che contengono lastre dia, con il
paesaggio, ritratti, natura, etc...
se devo contenerne di importanti che devo trasportare uso chiuderle con un
elastico verde largo, riciclando quello preso dai mazzi degli asparagi,
dopo averli consumati.
alcune sono scatoline kodak gialle, fanno tristezza ma son comode perchè
contengono fino a 50 lastre vergini, da vuote forse di più.
quelle da 10 lastre ora, riciclandole, possono arrivare al massimo a
tenerne una ventina.
sì però sto snobbismo ricercato a tutti i costi, mi si consenta, ha un po'
rotto i coglioni (un GRAN bel po'!)
Il mondo è pieno di gente che ha scatole di lastre (potrei soffocartici, a
gentile richiesta;)), ma non è che tutti abbiamo sto piacere perverso
dell'autocelebrarci differenti>ergo>migliori (perchè è questo che sottende,
non raccontiamoci palle!).
Il mondo si è mosso, a nessuno frega un cazzo di cosa metti tu nelle scatole
gialle: qui ci vuole un database che accetti comandi vocali perchè le
immagini sono decine di migliaia.
Ha da finì sta condanna, gelatina...! O arriverà prima il giudizio
universale? :D
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che parlava
ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
Totò & Peppino
2012-08-24 15:03:57 UTC
Permalink
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
Post by Maigret
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che
parlava ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
scritta para para in una fiction.. chi sei ?

T&P
Maigret
2012-08-24 20:32:18 UTC
Permalink
Post by Maigret
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
Post by Maigret
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che
parlava ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
scritta para para in una fiction.. chi sei ?
è mia, non l'ho copiata. Poi se è passata in una fiction (ma quale, per
curiosità?) è normale... non è così originale! però se è parola-per-parola è
abbastanza curioso...
Gelatina
2012-08-24 15:08:09 UTC
Permalink
Post by Maigret
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che parlava
ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
allegriaaaaaa!!!!!

ma non si sente il trasudare di una sottile presa per i fondelli del
caro vetruzzo?
anni di fotoritocco e adesso è in palla per le pulizie di fine agosto...


il post di totòepeppinello è imho proprio utile, e il mio è un pensiero
simile:

le scatole gialle verdi blu possono essere sostituite da carrtelle,
records, file che vanno archiviati non solo per ordine cronologico ma
anche di sentimento e questo solo il fotografo che ha scattato lo può fare.
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
F***@gmail.com
2012-08-24 15:19:58 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Maigret
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che parlava
ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
allegriaaaaaa!!!!!
ma non si sente il trasudare di una sottile presa per i fondelli del
caro vetruzzo?
anni di fotoritocco e adesso è in palla per le pulizie di fine agosto...
il post di totòepeppinello è imho proprio utile, e il mio è un pensiero
le scatole gialle verdi blu possono essere sostituite da carrtelle,
records, file che vanno archiviati non solo per ordine cronologico ma
anche di sentimento e questo solo il fotografo che ha scattato lo può fare.
la verità è che hai scassato troppo le palle e adesso non ti sopportano
più neanche i più fedeli.
Maigret
2012-08-24 15:44:44 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Maigret
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che parlava
ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
allegriaaaaaa!!!!!
ma non si sente il trasudare di una sottile presa per i fondelli del caro
vetruzzo?
anni di fotoritocco e adesso è in palla per le pulizie di fine agosto...
il post di totòepeppinello è imho proprio utile, e il mio è un pensiero
le scatole gialle verdi blu possono essere sostituite da carrtelle,
records, file che vanno archiviati non solo per ordine cronologico ma
anche di sentimento e questo solo il fotografo che ha scattato lo può fare.
eh... parole sante! ma qui si deve magnà, mica piagne (che poi l'una è
seguente dell'altra!)
F***@gmail.com
2012-08-24 15:19:16 UTC
Permalink
Post by Maigret
Post by Gelatina
Post by Vetro
enorme confusione.
Ho diverse scatoline verdi fuji che contengono lastre dia, con il
paesaggio, ritratti, natura, etc...
se devo contenerne di importanti che devo trasportare uso chiuderle con un
elastico verde largo, riciclando quello preso dai mazzi degli asparagi,
dopo averli consumati.
alcune sono scatoline kodak gialle, fanno tristezza ma son comode perchè
contengono fino a 50 lastre vergini, da vuote forse di più.
quelle da 10 lastre ora, riciclandole, possono arrivare al massimo a
tenerne una ventina.
sì però sto snobbismo ricercato a tutti i costi, mi si consenta, ha un po'
rotto i coglioni (un GRAN bel po'!)
Il mondo è pieno di gente che ha scatole di lastre (potrei soffocartici, a
gentile richiesta;)), ma non è che tutti abbiamo sto piacere perverso
dell'autocelebrarci differenti>ergo>migliori (perchè è questo che sottende,
non raccontiamoci palle!).
Il mondo si è mosso, a nessuno frega un cazzo di cosa metti tu nelle scatole
gialle: qui ci vuole un database che accetti comandi vocali perchè le
immagini sono decine di migliaia.
Ha da finì sta condanna, gelatina...! O arriverà prima il giudizio
universale? :D
... mi ricordi buonanima di mike Buongiorno, che ogni volta che lo
intervistavano ricordava a tutti che aveva iniziato in america e che parlava
ammerikkano, dubardiballll (a propò, che fine ha fatto il torra?)
azzzz, è il primo messaggio sensato che scrivi da mesi a questa parte,
segno che se ti sforzi qualcosa di buono il tuo cervello può partorirlo :-)
Vetro
2012-08-24 14:52:58 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
V
<tengo tutto il mio database in alcuni raccoglitori acid free e suddiviso
Post by Vetro
in due gruppi cronologici: colore e bianco e nero.
il colore sta tutto in un cassetto, dentro le scatoline delle lastre
riciclate, inserite le piane ciascuna in una bustina trasparente, le
negative invece dentro dei pergamini.
non ho intenzione per ora di liberare altri cassetti anche se vedo
aumentare velocemente il numero di lastre dia, in trent'anni di fotografia
il mio archivio B/N non supera i dieci raccoglitori ad anelli.
mi dicono che se non ci sarà un incendio o se un'inondazione non arriva
fino al secondo piano stanno al sicuro fino alla fine di questo secolo.
e comunque vendono dei sacchetti neri con sopra stampigliato
N.U.

AHAHAHAH
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/

i geipeg li sparo su web sul server remoto, e un disco da un tera è
ancora mezzo vuoto, semmai sono i files digitali a imbrattare le testine
di lettura e scrittura di tanto in tanto.
Totò & Peppino
2012-08-24 14:43:57 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ti credo..
ora ti mostro che valgo oro quanto peso..
agli inizi degli anni '70 apparve una rivista italiana, impaginata come se
fosse grand hotel, la dirigeva Ando Gilardi, un personaggio al di fuori del
coretto della fotografia istituzionale italiana di allora dove il più
ribelle e moderno erano Giacomelli o Cresci.. Gli argomenti della rivista
erano più semantici e di completa rottura (pubblicò una storia della
fotografia pornografica che era un incredibile enciclopedia in materia,
lastre della fine dell'800, etc.). Dai miei giornalai non arrivava
puntualmente, chiamai il distributore e pretesi una copia all'edicola X,
etc. Un giorno Gilardi impazzì e pubblico una serie di articoli sulla
catalogazione dei negativi. Apriti cielo, mi si spalancò un mondo.. gli
argomenti erano numerici, psicologici, di mercato etc. Faceva riferimento a
tecniche archivistiche nazionali ed internazionali anglosassoni, i tedeschi
erano a metà strada.. insomma, sembrava più psicoanalisi che chiudere in un
cassetto i negativi.. Ovviamente, come è mia importante abitudine, ho
chiesto in giro "ma chi è, 'sto Gilardi?". Ebbi diverse risposte, fino a
quando ebbi quella giusta, lui era un archivista dei mezzi audiovisivi di
una realtà di immagini, etc. Insomma era uno del mestiere, ma non era solo
quello.. Quando, per un lavoro, dovetti contattare molti fotografi, posi lo
stesso problema, ma voi che scattate 1000 volte più di un altro come fate..?
Tutti mi dettero soluzioni simili, ma un po' diverse l'una dall'altra,
finchè poi realizzai da me che un fotografo di negativi e stampe - basta con
'sto analogico ! - vive in mezzo al suo archivio ed ogni cassetto gli
ricorda "continuamenet" cosa vi ha inserito.. Col digitale butti tutto in
mezzo a qualcosa di indistinguibile, lo disfi elettronicamente e lo
ricomponi quando nei hai bisogno.. Il cassetto - o meglio tiretto - lo apri
quando vuoi e vedi se quella pieghetta nel pergamino c'è ancora e
corrisponde - forse ad un negativo di 35 anni prima ..

Cmq, chiamali e confrontati con questi, possono darti delle idee..

http://www.fototeca-gilardi.com/info/archivio/

T&P
Gelatina
2012-08-24 14:58:33 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
grandissimo ando gilardi, si è spento ultranovantenne da poco, mi manca
molto il suo fondo ospitato dalla rivista fotografare.

e la faccenda della pornografia me la ricordo in un suo scritto con
didascalie, i calendarietti dei barbieri, le cartoline d'epoca, gli
studi dei pittori che risparmiavano sulle modelle con una lastra ben
stampata, le culture libere dei paesi del nord contro il bigottismo
chiericale italico, adesso dopo l'affresco di olgettine e bungavari
semmbra cosa da educanda e fa pari con la notizia del telegiornale sulla
legge Merlin:


--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Vetro
2012-08-24 15:01:11 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ti credo..
ora ti mostro che valgo oro quanto peso..
agli inizi degli anni '70 apparve una rivista italiana, impaginata come se
fosse grand hotel, la dirigeva Ando Gilardi, un personaggio al di fuori del
coretto della fotografia istituzionale italiana di allora dove il più
ribelle e moderno erano Giacomelli o Cresci.. Gli argomenti della rivista
erano più semantici e di completa rottura (pubblicò una storia della
fotografia pornografica che era un incredibile enciclopedia in materia,
lastre della fine dell'800, etc.). Dai miei giornalai non arrivava
puntualmente, chiamai il distributore e pretesi una copia all'edicola X,
etc. Un giorno Gilardi impazzì e pubblico una serie di articoli sulla
catalogazione dei negativi. Apriti cielo, mi si spalancò un mondo.. gli
argomenti erano numerici, psicologici, di mercato etc. Faceva riferimento a
tecniche archivistiche nazionali ed internazionali anglosassoni, i tedeschi
erano a metà strada.. insomma, sembrava più psicoanalisi che chiudere in un
cassetto i negativi.. Ovviamente, come è mia importante abitudine, ho
chiesto in giro "ma chi è, 'sto Gilardi?". Ebbi diverse risposte, fino a
quando ebbi quella giusta, lui era un archivista dei mezzi audiovisivi di
una realtà di immagini, etc. Insomma era uno del mestiere, ma non era solo
quello.. Quando, per un lavoro, dovetti contattare molti fotografi, posi lo
stesso problema, ma voi che scattate 1000 volte più di un altro come
fate..? Tutti mi dettero soluzioni simili, ma un po' diverse l'una
dall'altra, finchè poi realizzai da me che un fotografo di negativi e
stampe - basta con 'sto analogico ! - vive in mezzo al suo archivio ed ogni
cassetto gli ricorda "continuamenet" cosa vi ha inserito.. Col digitale
butti tutto in mezzo a qualcosa di indistinguibile, lo disfi
elettronicamente e lo ricomponi quando nei hai bisogno.. Il cassetto - o
meglio tiretto - lo apri quando vuoi e vedi se quella pieghetta nel
pergamino c'è ancora e corrisponde - forse ad un negativo di 35 anni prima
..
Cmq, chiamali e confrontati con questi, possono darti delle idee..
http://www.fototeca-gilardi.com/info/archivio/
T&P
hai fatto centro.
il problema logico/filosofico

e adesso mi creerò una cartella "fotografia antropologica" con sottocartella
" costumi del Siam"

prima o poi qualcosa ci metto dentro

bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Gelatina
2012-08-24 15:09:16 UTC
Permalink
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Vetro
2012-08-24 15:15:00 UTC
Permalink
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ovvio quantomeno hai materializzato il problema
ora devo trovare le scatole giuste

;-)
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Gelatina
2012-08-24 15:20:10 UTC
Permalink
Post by Vetro
ovvio quantomeno hai materializzato il problema
ora devo trovare le scatole giuste
il problema non è nella dimesione del pennello, come dice la pubblicità.
è simile al fare un sito, come impaginare, che menù, sottopagine etc...
come navigare un archivio o un sito è cosa assai simile, l'uno è
pubblico, l'altro personale ma che qualunque pubblico avezzo dovrebbe
potercisi raccapezzare, metti che tua moglie volesse pubblicare postume
alcune foto memorabili, come trova?

:-))========
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
F***@gmail.com
2012-08-24 15:22:00 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
Vetro
2012-08-24 15:30:51 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
ci penso poco al culo
tu ci pensi molto?
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 15:46:05 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
ci penso poco al culo
tu ci pensi molto?
V
pensi a me.
Io penso al culo, ovvero a te.
Vetro
2012-08-24 15:56:54 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
ci penso poco al culo
tu ci pensi molto?
V
pensi a me.
Io penso al culo, ovvero a te.
eh pensare è una cosa difficile
per questo dio ha inventato il culo, perchè è semplice da immaginare
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 16:01:33 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
ci penso poco al culo
tu ci pensi molto?
V
pensi a me.
Io penso al culo, ovvero a te.
eh pensare è una cosa difficile
se ti riesce difficile pensare non sforzarti troppo.
Vetro
2012-08-24 16:07:51 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
Post by Gelatina
Post by Vetro
bello il sito
stasera me lo guardo
grazie totò sei più utile del gelly
;-)
V
sì, ma sono meno inutile del Paridi...mi consenta!
;-)
ti rode il culo ? :)
mettilo nella gelatina, ti si rinfrescherà un pochino.
ci penso poco al culo
tu ci pensi molto?
V
pensi a me.
Io penso al culo, ovvero a te.
eh pensare è una cosa difficile
se ti riesce difficile pensare non sforzarti troppo.
mi pare di aver letto che eri tu quello che pensava al culo.
Prova a pensare a una mela adesso, è simile e non dovresti far fatica.
semmai per le cose spigolose aspetta un attimo
:-)
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-24 16:18:20 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by F***@gmail.com
se ti riesce difficile pensare non sforzarti troppo.
mi pare di aver letto che eri tu quello che pensava al culo.
" che FOSSI tu", please.
Post by Vetro
Prova a pensare a una mela adesso, è simile e non dovresti far fatica.
semmai per le cose spigolose aspetta un attimo
ok, aspetto che mi racconti le tue esperienze.
Vetro
2012-08-24 16:28:39 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by F***@gmail.com
se ti riesce difficile pensare non sforzarti troppo.
mi pare di aver letto che eri tu quello che pensava al culo.
" che FOSSI tu", please.
Post by Vetro
Prova a pensare a una mela adesso, è simile e non dovresti far fatica.
semmai per le cose spigolose aspetta un attimo
ok, aspetto che mi racconti le tue esperienze.
si mo' le scrivo e poi te le recito
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Totò & Peppino
2012-08-24 15:17:22 UTC
Permalink
Post by Vetro
e adesso mi creerò una cartella "fotografia antropologica" con sottocartella
" costumi del Siam"
non usare mai termini dualistici, per la mia forma mentis costumi sono
"vestiti" and ""eleganti" and " di spettacolo"
per un'altra persona sono "attitudini morali" and "comportamenti sociali
accettati"
Io ho avuto lo stesso problema con i testi ai quali devo applicare una
parola chiave per ritrovarli.. le mie parole chiavi sono alla fine- non più
di 20, quelle suggeritemi dal resto e che immetto sono migliaia, mi spiego
meglio:

sotto "sesso" coppia" "commedia" appaiono 1000 testi, poi vai a scegliere,
ma se "sesso" sottintende "l'enciclopedia del s." oppure la commedia "No
sex, we're english" ogni parole dei due testi può essere una chiave..
Essendo foto il compito è più facile, devi conoscere il tuo lavoro, "sorriso
triste", "amore materno" "solitudine in riva al fiume"ce li deve mettere la
tua psicologia, il tuo mercato..


T&P
Gelatina
2012-08-24 15:23:05 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
sotto "sesso" coppia" "commedia" appaiono 1000 testi, poi vai a
scegliere, ma se "sesso" sottintende "l'enciclopedia del s." oppure la
commedia "No sex, we're english" ogni parole dei due testi può essere
una chiave.. Essendo foto il compito è più facile, devi conoscere il tuo
lavoro, "sorriso triste", "amore materno" "solitudine in riva al
fiume"ce li deve mettere la tua psicologia, il tuo mercato..
con Vetro sotto la parola sesso ha solo due alterantive: M/F
Non va certo in confusione per così poco.
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Vetro
2012-08-24 15:32:07 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
sotto "sesso" coppia" "commedia" appaiono 1000 testi, poi vai a
scegliere, ma se "sesso" sottintende "l'enciclopedia del s." oppure la
commedia "No sex, we're english" ogni parole dei due testi può essere
una chiave.. Essendo foto il compito è più facile, devi conoscere il tuo
lavoro, "sorriso triste", "amore materno" "solitudine in riva al
fiume"ce li deve mettere la tua psicologia, il tuo mercato..
con Vetro sotto la parola sesso ha solo due alterantive: M/F
Non va certo in confusione per così poco.
oddio diciamo che per deformazione genetica esiste solo F
non posso sbagliare
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Gelatina
2012-08-24 15:41:25 UTC
Permalink
Post by Vetro
oddio diciamo che per deformazione genetica esiste solo F
non posso sbagliare
V
ti toccherà escludere tutte le foto di ghei, sii più lungimirante che
nel futuro non si sa mai.
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Vetro
2012-08-24 15:51:04 UTC
Permalink
Post by Vetro
oddio diciamo che per deformazione genetica esiste solo F
non posso sbagliare
V
ti toccherà escludere tutte le foto di ghei, sii più lungimirante che nel
futuro non si sa mai.
starei cercando in effetti un fustacchione per un progetto,
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Vetro
2012-08-24 15:28:18 UTC
Permalink
Post by Vetro
e adesso mi creerò una cartella "fotografia antropologica" con sottocartella
" costumi del Siam"
non usare mai termini dualistici, per la mia forma mentis costumi sono
"vestiti" and ""eleganti" and " di spettacolo"
per un'altra persona sono "attitudini morali" and "comportamenti sociali
accettati"
Io ho avuto lo stesso problema con i testi ai quali devo applicare una
parola chiave per ritrovarli.. le mie parole chiavi sono alla fine- non più
di 20, quelle suggeritemi dal resto e che immetto sono migliaia, mi spiego
sotto "sesso" coppia" "commedia" appaiono 1000 testi, poi vai a scegliere,
ma se "sesso" sottintende "l'enciclopedia del s." oppure la commedia "No
sex, we're english" ogni parole dei due testi può essere una chiave..
Essendo foto il compito è più facile, devi conoscere il tuo lavoro,
"sorriso triste", "amore materno" "solitudine in riva al fiume"ce li deve
mettere la tua psicologia, il tuo mercato..
T&P

sto cercando un modo per svicolare i tag, ma alla fine non è possibile fare
altro
bisogna pensare a macro insiemi pochi ma precisi
ritratto
panorama
cani
cose semplici insomma

ecco... stavo pensando ad esempio, ora, di dividere gli scatti originali
dallo sviluppo,
così potrei sempre attaccare l'hd del "finito" alla tv e vedere solo la
selezione (cosa che poi non farei), o portarlo in giro.
Perchè tutto sommato spesso consulto foto fate anche 10 anni fa o prima...
persco molto dall'archivio, a volte sistemo foto scattate anni prima
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Totò & Peppino
2012-08-28 12:15:25 UTC
Permalink
Post by Vetro
hai fatto centro.
il problema logico/filosofico
mi ricordo una conversazione con un'archivista carina della facoltà.. Le
chiesi - avendo in casa libri da tre generazioni: quando la facoltà
acquisisce un nuovo libro come lo archivia ? cioè se esiste "Storia
dell'arte" di C., quando esce "Tecnica musiva a Rodi del III a.C." di D. e
il primo ha il numero 325 ed esiste già 326 come si archivia ? con 325a ? Mi
dette la risposta da laureata in archivistica (pensavo che fosse uno
scherzo..)

Tutta la storia dell'arte sta nello scaffale della storia dell'arte e viene
applicata una numerazione progressiva individuale di quel reparto scaffale
***prima etichetta***,
poi viene applicata una ***seconda etichetta*** che numera in assoluto il
libro dal primo mai acquisito all'ultimo, poi c'è ne può essere una terza
che può identificare, in un nuovo elenco l'appartenenza ad una donazione
etc.

Non conosco i programmi per archiviazione foto, ma se ce ne fosse uno che
comunque numera ogni foto scaricata nel programma con un codice numerico
progressivo dall'1 al ... miliardesimo scatto - codice non cambiabile - se
cerco una foto che non trovo, al di là del tempo necessario, le mostro dalla
prima all'ultima a video poi alla fine le trovo.. Anzi, il software dovrebbe
essere proprio diviso in due "parti", ricerca secondo le proprie chiavi,
ricerca secondo l'immissione nel programma. Il mio database di testi è
concepito così e trovo tutto..

Se qualcuno vuole usare 'sto metdo e diventa ricco, io sono qui..

T&P

Maigret
2012-08-24 15:03:13 UTC
Permalink
Post by Totò & Peppino
Post by Vetro
enorme confusione.
ti credo..
ora ti mostro che valgo oro quanto peso..
agli inizi degli anni '70 apparve una rivista italiana, impaginata come se
fosse grand hotel, la dirigeva Ando Gilardi,
grandissimo e inarrivabile, ricordo ancora 'ladri puttane & poco di buono'.
E' mancato da poco, una vera istituzione troppo spesso ignorata; ho
conosciuto un suo nipote e indirettamente lui stesso. Hai fatto bene a
ricordarlo.
'tiretto' invece di cassetto? mi sa che non sei molto partenopeo, Totò ;)
Totò & Peppino
2012-08-24 15:20:45 UTC
Permalink
Post by Maigret
Post by Totò & Peppino
Post by Vetro
enorme confusione.
ti credo..
ora ti mostro che valgo oro quanto peso..
agli inizi degli anni '70 apparve una rivista italiana, impaginata come
se fosse grand hotel, la dirigeva Ando Gilardi,
grandissimo e inarrivabile, ricordo ancora 'ladri puttane & poco di buono'.
E' mancato da poco, una vera istituzione troppo spesso ignorata; ho
conosciuto un suo nipote e indirettamente lui stesso. Hai fatto bene a
ricordarlo.
'tiretto' invece di cassetto? mi sa che non sei molto partenopeo, Totò ;)
tutti pupi qui, eh..!

T&P
marco ricci
2012-08-24 15:29:14 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
attualmente ho un "non archivio" nel senso che conservo tutti gli scatti
suddivisi per anno mese e giorno
personalmente ho un disco esterno da 4Tb (due unta' da 2tb in raid 0
connesse via E-Sata)dove tengo ad oggi 113927 scatti praticamente tutti
in raw e spesso molte conversioni jpeg di file recenti (se un cliente mi
richiede qualcosa non devo rilanciare la conversione)
sono scatti fatti in 5 anni di lavoro e ancora ho 1tb libero.

regolarmente pratico il backup (in genere un paio di volte al mese, o
dopo un lavoro importante) su altri dischi esterni (da 1 o 2tb) i
classici discacci da supermercato USB che ormai costano qualche decina
di euro...

il tutto lo tengo ordinato 'oltre che a usarlo per le conversioni) con
LR4, io in genere non metto tag perche di voglia ne ho poca, e comunque
su disco tutto e' messo in directory dai nomi sensati.

dentro LR oltre ad assegnare tag, o classificare in vario modo
(bandiere, voti, colori, etc) puoi anche rifare delle "collection"
ovvero delle organizzazione logiche dei file che hai sul (o sui) dischi.

la libreria di LR e' su un disco interno SSD, e anche questa
regolarmente la backuppo sui soliti discacci...
Vetro
2012-08-24 15:43:32 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
attualmente ho un "non archivio" nel senso che conservo tutti gli scatti
suddivisi per anno mese e giorno
personalmente ho un disco esterno da 4Tb (due unta' da 2tb in raid 0
<connesse via E-Sata)dove tengo ad oggi 113927 scatti praticamente tutti
Post by Vetro
in raw e spesso molte conversioni jpeg di file recenti (se un cliente mi
richiede qualcosa non devo rilanciare la conversione)
sono scatti fatti in 5 anni di lavoro e ancora ho 1tb libero.
regolarmente pratico il backup (in genere un paio di volte al mese, o dopo
un lavoro importante) su altri dischi esterni (da 1 o 2tb) i classici
discacci da supermercato USB che ormai costano qualche decina di euro...
il tutto lo tengo ordinato 'oltre che a usarlo per le conversioni) con LR4,
io in genere non metto tag perche di voglia ne ho poca, e comunque su disco
tutto e' messo in directory dai nomi sensati.
dentro LR oltre ad assegnare tag, o classificare in vario modo (bandiere,
voti, colori, etc) puoi anche rifare delle "collection" ovvero delle
organizzazione logiche dei file che hai sul (o sui) dischi.
la libreria di LR e' su un disco interno SSD, e anche questa regolarmente
la backuppo sui soliti discacci...
Sarebbe esagerato per me, considera che tra scatti ed elaborazioni sarò sui
50.000 file
e comunque spesso salvo su dvd, questo da sempre, quindi... corna di
ferro... dovrei stare a posto
Capisco chi ci lavora, ma fondamentalmente io ci passo solo del tempo la
stragrande maggioranza delle volte
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
marco ricci
2012-08-24 15:55:21 UTC
Permalink
Post by Vetro
Sarebbe esagerato per me, considera che tra scatti ed elaborazioni sarò
sui 50.000 file
e comunque spesso salvo su dvd, questo da sempre, quindi... corna di
ferro... dovrei stare a posto
Capisco chi ci lavora, ma fondamentalmente io ci passo solo del tempo la
stragrande maggioranza delle volte
V
beh puoi evitare i backup o semplicemente usare dischi piu' piccoli..
LR ti permette di avere in linea anche diverse unita' e pescare i files
dove sono, quindi nessun problema a gestire i tuoi dischi da 500gb che
puoi tenere in linea contemporeamente se vuoi (se LR non trova i dischi
selplicemente vedrai una anteprima a bassa definizione degli scatti)
--
--------------------
www.riccimarco.com
Vetro
2012-08-24 16:05:46 UTC
Permalink
Post by Vetro
Sarebbe esagerato per me, considera che tra scatti ed elaborazioni sarò
sui 50.000 file
e comunque spesso salvo su dvd, questo da sempre, quindi... corna di
ferro... dovrei stare a posto
Capisco chi ci lavora, ma fondamentalmente io ci passo solo del tempo la
stragrande maggioranza delle volte
V
beh puoi evitare i backup o semplicemente usare dischi piu' piccoli..
LR ti permette di avere in linea anche diverse unita' e pescare i files
dove sono, quindi nessun problema a gestire i tuoi dischi da 500gb che puoi
tenere in linea contemporeamente se vuoi (se LR non trova i dischi
selplicemente vedrai una anteprima a bassa definizione degli scatti)
ho una forma di preclusione su LR, solo perchè povai la prima release e lo
trovai lento montato sul mio pc di allora.
Acdsee pro credo sia il diretto concorrente di LR quindi conosco bene o male
i vantaggi di tali sistemi, e infatti balza evidente all'occhio che o mi
metto a taggare o non ne esco più
sto pensando comunque di tenere separati i raw dai finiti
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Marco Cerri
2012-08-24 15:57:28 UTC
Permalink
Sarebbe esagerato per me, considera che tra scatti ed elaborazioni sar sui
50.000 file
e comunque spesso salvo su dvd, questo da sempre, quindi... corna di
ferro... dovrei stare a posto
Capisco chi ci lavora, ma fondamentalmente io ci passo solo del tempo la
stragrande maggioranza delle volte
V
In ogni caso prendi in considerazione LR, ti snellisce parecchio il
lavoro e lo spazio (dovresti tenerti praticamente solo i raw) e ti
permette di organizzare tutto con cartelle con nomi parlanti e
ricerche veloci su base di tag o di caratteristiche degli scatti...
io alla fine tengo tutto organizzato per giorno, ma non scatto cosi'
tanto.
Vetro
2012-08-24 16:26:31 UTC
Permalink
Sarebbe esagerato per me, considera che tra scatti ed elaborazioni sar sui
50.000 file
e comunque spesso salvo su dvd, questo da sempre, quindi... corna di
ferro... dovrei stare a posto
Capisco chi ci lavora, ma fondamentalmente io ci passo solo del tempo la
stragrande maggioranza delle volte
V
In ogni caso prendi in considerazione LR, ti snellisce parecchio il
lavoro e lo spazio (dovresti tenerti praticamente solo i raw) e ti
permette di organizzare tutto con cartelle con nomi parlanti e
ricerche veloci su base di tag o di caratteristiche degli scatti...
io alla fine tengo tutto organizzato per giorno, ma non scatto cosi'
tanto.
lavoro tutto di PS e passare al LR vorrebbe dire rimettersi a studiare o a
fare prove
sui dischi ho foto dal 1999 e non ho mai scansionato le foto a pellicola
si alla fine archiviando per data mi trovo con tre o quattro cartella per
mese
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Marco Cerri
2012-08-24 19:21:28 UTC
Permalink
Post by Vetro
lavoro tutto di PS e passare al LR vorrebbe dire rimettersi a studiare o a
fare prove
tanto che hai da fare =)
secondo me ci metto 2 ore a ricostruire la postproduzione che fai su
PS...soprattutto col nuovo LR.
Vetro
2012-08-24 19:33:24 UTC
Permalink
Post by Vetro
lavoro tutto di PS e passare al LR vorrebbe dire rimettersi a studiare o a
fare prove
tanto che hai da fare =)
secondo me ci metto 2 ore a ricostruire la postproduzione che fai su
PS...soprattutto col nuovo LR.
caro Marco, ti dico un segreto :-)
dopo i 45 il cervello si chiude su se stesso, come quello dei dobermann,
quindi è difficilissimo modificare processi consolidati e naturali con alti
che sarebbero artificiali per il mio pensiero.
Pigrizia mentale, e il dubbio non suffragato che col vecchio metodo forse
avrei fatto di meglio
tutto qui
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
F***@gmail.com
2012-08-25 08:55:51 UTC
Permalink
Post by Vetro
Post by Vetro
lavoro tutto di PS e passare al LR vorrebbe dire rimettersi a studiare o a
fare prove
tanto che hai da fare =)
secondo me ci metto 2 ore a ricostruire la postproduzione che fai su
PS...soprattutto col nuovo LR.
caro Marco, ti dico un segreto :-)
dopo i 45 il cervello si chiude su se stesso, come quello dei dobermann,
il tuo forse, il mio no.
Li ho superati da tempo i 45, ma ti assicuro che sono ancora aperto a
qualsiasi nuova tecnologia ed ho ancora l'entusiasmo di quando avevo
vent'anni.
E non vivo nel passato, come fanno molti qui sul NG.
Marco Cerri
2012-08-25 10:19:25 UTC
Permalink
Post by F***@gmail.com
il tuo forse, il mio no.
Li ho superati da tempo i 45, ma ti assicuro che sono ancora aperto a
qualsiasi nuova tecnologia ed ho ancora l'entusiasmo di quando avevo
vent'anni.
E non vivo nel passato, come fanno molti qui sul NG.
beato te, io a 33 viaggio già verso l'alzaimer...
Gelatina
2012-08-25 11:59:59 UTC
Permalink
Post by Marco Cerri
beato te, io a 33 viaggio già verso l'alzaimer...
alzheimer, problemi di memoria?
--
Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
Marco Cerri
2012-08-25 13:13:29 UTC
Permalink
Post by Gelatina
Post by Marco Cerri
beato te, io a 33 viaggio già verso l'alzaimer...
alzheimer, problemi di memoria?
non mi ricordo una mazza, per questo faccio foto =)
Nemesis
2012-08-24 16:14:59 UTC
Permalink
Vetro wrote:

...
Post by Vetro
la gestione dei file avviene con acdsee pro, ma non ho mai inizializzato
veramente il database, ora vorrei usare i software canon zoom browser,
posseggo la versione 6.2.0.29, eventualmente guardo gli aggiornamenti.
chi usa tale sw? vale la pena?
non uso tag anche se sporadicamente (cazzeggio) inserisco qualche termine.
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi cosa
fareste?
usereste tag e parole chiave?
insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio? un disco per gli originali e l'altro per gli sviluppi?
continuo con anno mese giorno?
Una volta con i negativi era tutto semplice, un quaderno e qualche scatola
di scarpe e tutto era a posto
io uso lightroom e penso che per questo tipo di cose vada alla grande,
il fatto che lui non modifichi gli originali mi consente di evitare di
avere n copie delle foto originale/lavorata/lavorata in modo diverso ...
ed inoltre con un minimo utilizzo delle keyword ritrovi tutto abbastanza
facilmente. Per struttura delle cartelle io uso un struttura ad albero
differenziata per macchina fotografica (ne ho un paio). All'interno di
ogni ramo poi ho
anno
-> mese
-> data di scatto (con tutti gli scatti di quella data dentro)

con questo sistema mi trovo abbastanza bene.

Se tu usi photoshop però la cosa diviene un po' meno immediata e comoda
nel senso che puoi comunque continuare ad utilizzare lightroom come
archiviatore ma perdi il vantaggio del fatto che lui non applica
direttamente le modifiche sull'originale.
In alternativa c'era l'altro software della Adobe che serviva solo da
esploratore/catalogatore ... del quale adesso mi sfugge il nome e credo
che si trovi nel Creative Suite ... anche quello non era male.
--
Antonio Caputo
http://antoniocaputo.zenfolio.com
Vetro
2012-08-24 16:35:09 UTC
Permalink
"Nemesis" ha scritto nel messaggio news:***@nem01XPN.invalid...

Vetro wrote:

...
Post by Vetro
la gestione dei file avviene con acdsee pro, ma non ho mai inizializzato
veramente il database, ora vorrei usare i software canon zoom browser,
posseggo la versione 6.2.0.29, eventualmente guardo gli aggiornamenti.
chi usa tale sw? vale la pena?
non uso tag anche se sporadicamente (cazzeggio) inserisco qualche termine.
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi cosa
fareste?
usereste tag e parole chiave?
insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio? un disco per gli originali e l'altro per gli sviluppi?
continuo con anno mese giorno?
Una volta con i negativi era tutto semplice, un quaderno e qualche scatola
di scarpe e tutto era a posto
io uso lightroom e penso che per questo tipo di cose vada alla grande,
il fatto che lui non modifichi gli originali mi consente di evitare di
avere n copie delle foto originale/lavorata/lavorata in modo diverso ...
ed inoltre con un minimo utilizzo delle keyword ritrovi tutto abbastanza
facilmente. Per struttura delle cartelle io uso un struttura ad albero
differenziata per macchina fotografica (ne ho un paio). All'interno di
ogni ramo poi ho
anno
-> mese
-> data di scatto (con tutti gli scatti di quella data dentro)
con questo sistema mi trovo abbastanza bene.
Se tu usi photoshop però la cosa diviene un po' meno immediata e comoda
nel senso che puoi comunque continuare ad utilizzare lightroom come
archiviatore ma perdi il vantaggio del fatto che lui non applica
direttamente le modifiche sull'originale.
In alternativa c'era l'altro software della Adobe che serviva solo da
esploratore/catalogatore ... del quale adesso mi sfugge il nome e credo
che si trovi nel Creative Suite ... anche quello non era male.
infatti il problema non è il processo di elaborazione, ma come catalogarle

siccome sono un vecchietto sono molto legato alla catalogazione fisica che
fino ad ora ho risolto per data
fondamentalmente mi sto accorgendo che cerco semplicemente un modo veloce di
taggare, possibilmente prelevando le keywords da un elenco già fatto e
modificabile
E comunque bisogna armarsi di costanza e pazienza
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
PaoloPì
2012-08-24 20:10:53 UTC
Permalink
ciao Vetro,
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
ognuno ha il suo modo di archiviare
il mio:
Foto/ANNO/MESE/evento/

poi uso un software per catalogare le foto come voglio io (shotwell x
linux), in funzione delle etichette che metto (non a tutte, solo a
quelle decenti)

Cambi software o ne usi 2 o piu'?
Nessun problema, sul filesystem sono sempre li' come li ha raggruppati tu.

Per quanto riguarda l'HD, ti consiglierei di tenerle tutte su 1 solo, e
avere una copia identica da qualche altra parte...

ciao
--
PaoloPì
Ayrtonoc
2012-08-24 20:22:27 UTC
Permalink
Post by Vetro
insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio?
Prendi un disco nuovo, un programma di gestione come Picasa o se hai
soldi Lightroom o se hai Apple Aperture, e fai fare a lui il lavoro
sporco di archiviazione.
--
Ayrtonoc
(32,110/117,MI)
"tutto quello che non c'è, non si rompe" (Henry Ford)
"tutto quello che non c'è, non pesa" (Colin Chapman)
"tutto quello che non c'è, non costa" (Ratan Tata)
...less is more!!
fu_Fed_r
2012-08-25 19:01:08 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
io uso questo potentissimo sofweare da quasi dieci anni e sono ancora
alla rel. 1.0 ;)

metti il nome dei tuoi dischi, copialo in un file di testo e salvalo
come salvataggio.bat

B è il disco di lavoro, F un SATA estraibile, D: un disco esterno USB

______________________________________

cd\
b:

xcopy *.* f:\backup_lavoro /d/f/y/e

xcopy *.* d:\backup_lavoro /d/f/y/e

pause
________________________________________
Vetro
2012-08-26 08:47:24 UTC
Permalink
Post by Vetro
enorme confusione.
io uso questo potentissimo sofweare da quasi dieci anni e sono ancora
alla rel. 1.0 ;)

metti il nome dei tuoi dischi, copialo in un file di testo e salvalo
come salvataggio.bat

B è il disco di lavoro, F un SATA estraibile, D: un disco esterno USB

______________________________________

cd\
b:

xcopy *.* f:\backup_lavoro /d/f/y/e

xcopy *.* d:\backup_lavoro /d/f/y/e

pause
________________________________________


orco can ogni tanto rispunti fuori
:-)
questa me la segno e ci studio su

tutto bene in famiglia?
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
fu_Fed_r
2012-08-26 10:16:57 UTC
Permalink
Post by fu_Fed_r
Post by Vetro
enorme confusione.
io uso questo potentissimo sofweare da quasi dieci anni e sono ancora
alla rel. 1.0 ;)
metti il nome dei tuoi dischi, copialo in un file di testo e salvalo
come salvataggio.bat
B è il disco di lavoro, F un SATA estraibile, D: un disco esterno USB
______________________________________
cd\
xcopy *.* f:\backup_lavoro /d/f/y/e
xcopy *.* d:\backup_lavoro /d/f/y/e
pause
________________________________________
orco can ogni tanto rispunti fuori
:-)
jep !
Post by fu_Fed_r
questa me la segno e ci studio su
è un backup incrementale, copia (aggiungendo) solo le cose nuove e/o
modificate.
Post by fu_Fed_r
tutto bene in famiglia?
V
tutto ok, grazie :)
R.Gigi
2012-08-25 23:06:00 UTC
Permalink
Dal punto di vista logico continuerei ASSOLUTAMENTE come stai facendo
ora: directory con anno mese giorno ecc

Per i Tag boh, io non li uso e non ti posso aiutare

Per i backup, invece, ti consiglio dropbox. I tuoi file vanno sui loro
server, gratis fino a 2 Giga. Cosi' stai un po' piu' tranquillo,
perlomeno sono offsite.
Ci metti un paio di giorni a caricare i dati in remoto, ma poi li
aggiorni di volta in volta e vai tranquillo.

Se hai bisogno ti faccio vedere cme si fa, ma e' semplicissimo.

PS: fai il backup offsite *prima* di far pirlate con i 2 dischi!
Post by Vetro
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
attualmente ho un "non archivio" nel senso che conservo tutti gli scatti
suddivisi per anno mese e giorno
abitualmente uso le seguenti tipologie di file
Raw/jpg per gli scatti originali
psd/tiff per gli sviluppi
jpg max 800px per il monitor
jpg pieno formato per le stampe
la gestione dei file avviene con acdsee pro, ma non ho mai inizializzato
veramente il database, ora vorrei usare i software canon zoom browser,
posseggo la versione 6.2.0.29, eventualmente guardo gli aggiornamenti.
chi usa tale sw? vale la pena?
non uso tag anche se sporadicamente (cazzeggio) inserisco qualche termine.
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi
cosa fareste?
usereste tag e parole chiave?
insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio? un disco per gli originali e l'altro per gli sviluppi?
continuo con anno mese giorno?
Una volta con i negativi era tutto semplice, un quaderno e qualche
scatola di scarpe e tutto era a posto
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
V
Vetro
2012-08-26 08:28:51 UTC
Permalink
Post by R.Gigi
directory con anno mese giorno ecc
Per i Tag boh, io non li uso e non ti posso aiutare
Per i backup, invece, ti consiglio dropbox. I tuoi file vanno sui loro
server, gratis fino a 2 Giga. Cosi' stai un po' piu' tranquillo, perlomeno
sono offsite.
Ci metti un paio di giorni a caricare i dati in remoto, ma poi li aggiorni
di volta in volta e vai tranquillo.
Se hai bisogno ti faccio vedere cme si fa, ma e' semplicissimo.
PS: fai il backup offsite *prima* di far pirlate con i 2 dischi!
lol
due giga me li mangio tutte le mattine come integratore
comunque ho deciso
su un disco tengo gli scatti e sull'altro le elaborazioni.

Quando vieni qui bere un caffè, faccio un account dropbox, che viene sempre
utile
V
--
Alla fine ti trovasti in un bel posto e lì capisti perché t'erano stati
chiesti gli occhi in prestito.
(Pasquale Panella)

http://www.casadivetro.org
http://iafbaluba.wordpress.com/
Post by R.Gigi
enorme confusione.
ho terminato lo spazio utile su un disco da mezzo tera esterno.
stamani ne ho acquistato un altro identico per spazio.
attualmente ho un "non archivio" nel senso che conservo tutti gli scatti
suddivisi per anno mese e giorno
abitualmente uso le seguenti tipologie di file
Raw/jpg per gli scatti originali
psd/tiff per gli sviluppi
jpg max 800px per il monitor
jpg pieno formato per le stampe
la gestione dei file avviene con acdsee pro, ma non ho mai inizializzato
veramente il database, ora vorrei usare i software canon zoom browser,
posseggo la versione 6.2.0.29, eventualmente guardo gli aggiornamenti.
chi usa tale sw? vale la pena?
non uso tag anche se sporadicamente (cazzeggio) inserisco qualche termine.
quindi visto che ora dovrò suddividere le foro su due HD esterni, voi
cosa fareste?
usereste tag e parole chiave?
insomma ho parecchia confusione su come gestire la directory, visto che
comunque non tengo le foto sparse sul pc
che faccio? un disco per gli originali e l'altro per gli sviluppi?
continuo con anno mese giorno?
Una volta con i negativi era tutto semplice, un quaderno e qualche
scatola di scarpe e tutto era a posto
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico
che non informatico?
vorrei tener tutto per data, ma suddividere per argomento, ma senza
ammazzarmi nell'immissione di tag per migliaia di foto
insomma botte piena e donna ubriaca
V
R.Gigi
2012-08-26 11:00:49 UTC
Permalink
mA CHE PIRLA CHE SONO!
2 gB, NON 2 tB
Post by Vetro
Post by R.Gigi
Dal punto di vista logico continuerei ASSOLUTAMENTE come stai facendo
ora: directory con anno mese giorno ecc
Per i Tag boh, io non li uso e non ti posso aiutare
Per i backup, invece, ti consiglio dropbox. I tuoi file vanno sui loro
server, gratis fino a 2 Giga. Cosi' stai un po' piu' tranquillo,
perlomeno sono offsite.
Ci metti un paio di giorni a caricare i dati in remoto, ma poi li
aggiorni di volta in volta e vai tranquillo.
Se hai bisogno ti faccio vedere cme si fa, ma e' semplicissimo.
PS: fai il backup offsite *prima* di far pirlate con i 2 dischi!
lol
due giga me li mangio tutte le mattine come integratore
comunque ho deciso
su un disco tengo gli scatti e sull'altro le elaborazioni.
Quando vieni qui bere un caffè, faccio un account dropbox, che viene
sempre utile
V
Tuzzo
2012-08-27 19:58:56 UTC
Permalink
Post by Vetro
chi mi racconta le proprie esperienze, più da un punto di vista logico che
non informatico?
Ci sbatto la testa dalla prima foto scattata.
Ogni tanto cambio metodo, provo programmino, torno indietro.
Sono di un pigro schifoso, odio i tag.
E odio che vengano aggiunti file extra con le regolazioni.

Catalogo il tutto in cartelle cronologiche.
Alcune hanno come cartella principale il tema, tipo fiume Po :-P
Ma non basta.
Tengo molte foto pure io sballate (per forza, lo sono tutte eheheh), mi
fa comodo una spunta delle migliori, dipo una valutazione, e magari
qualche tag che sia veloce da inserire di tanto intanto.

Non l'ho ancora digerito del tutto (mi piacerebbe che mi facesse vedere
solo le cartelle cazzarola), ma LR sotto questo aspetto è il meno peggio
secondo me. I tag li fa molto velocemente, ti tiene in memoria gli
ultimi usati a portata di click.
Per contro mi fa incazzare quando accedo ad un altro hard disk, non ciò
ancora capito una fava e vado in sofferenza.

Mi fa piacere sapere che altri hanno i miei stessi problemi :-P
Continua a leggere su narkive:
Loading...