Discussione:
Esposimetro per Zorki o Fed?
(troppo vecchio per rispondere)
massivan
2021-03-25 12:57:37 UTC
Permalink
Ci sono i Leningrad per meno di 20 Euro, ma, la cellula e' al Selenio
che si esaurisce, mentre le cellule al silicio durano indefinitamente.

Anche i Weston sono al selenio.


https://www.ebay.it/itm/Light-Meter-Leningrad-7-Vintage-Selenium-Exposure-USSR-With-Case-Working/224313088161?_trkparms=aid%3D555023%26algo%3DHOMESPLICE.SIMRVI%26ao%3D1%26asc%3D20210125104017%26meid%3Db12c8db81d8f43ac90f6a620a12a28ec%26pid%3D100752%26rk%3D1%26rkt%3D24%26mehot%3Dpf%26sd%3D153592067376%26itm%3D224313088161%26pmt%3D1%26noa%3D0%26pg%3D2047675%26algv%3DSimplAMLv5hPointwiseWebNoToraCoCoViewsNoHighIdfOrRoundRobinBlenderWithPromotedViewItems%26brand%3DLeningrad&_trksid=p2047675.c100752.m1982


Lo stesso vele per le FED 4 e 5 che "al selenio" l'hanno incorporato.

Oppure non si sbaglia mai con i Gossen, (al silicio). Ho il Lunasix 3
comprato usato nel 1991 in Turchia per 15 mila lire (in lire italiane).

Chi non avesse "il Gossen" da tempo, ora lo pagherebbe 70-80 Euro.

Ho dato un'occhiata agli altri ma costano di piu', come il Sekonic
il Minolta, con i vari modelli.
marco ricci
2021-03-25 13:03:46 UTC
Permalink
Post by massivan
Ci sono i Leningrad per meno di 20 Euro, ma, la cellula e' al Selenio
che si esaurisce, mentre le cellule al silicio durano indefinitamente.
Anche i Weston sono al selenio.
https://www.ebay.it/itm/Light-Meter-Leningrad-7-Vintage-Selenium-Exposure-USSR-With-Case-Working/224313088161?_trkparms=aid%3D555023%26algo%3DHOMESPLICE.SIMRVI%26ao%3D1%26asc%3D20210125104017%26meid%3Db12c8db81d8f43ac90f6a620a12a28ec%26pid%3D100752%26rk%3D1%26rkt%3D24%26mehot%3Dpf%26sd%3D153592067376%26itm%3D224313088161%26pmt%3D1%26noa%3D0%26pg%3D2047675%26algv%3DSimplAMLv5hPointwiseWebNoToraCoCoViewsNoHighIdfOrRoundRobinBlenderWithPromotedViewItems%26brand%3DLeningrad&_trksid=p2047675.c100752.m1982
Lo stesso vele per le FED 4 e 5 che "al selenio" l'hanno incorporato.
Oppure non si sbaglia mai con i Gossen, (al silicio). Ho il Lunasix 3
comprato usato nel 1991 in Turchia per 15 mila lire (in lire italiane).
Chi non avesse "il Gossen" da tempo, ora lo pagherebbe 70-80 Euro.
Ho dato un'occhiata agli altri ma costano di piu', come il Sekonic
il Minolta, con i vari modelli.
io avevo un weston che , giustamente si e' esaurito..
esistono esposimetri *senza pile* che non siano al selenio?
massivan
2021-03-25 13:16:58 UTC
Permalink
Post by marco ricci
io avevo un weston che , giustamente si e' esaurito..
esistono esposimetri *senza pile* che non siano al selenio?
"massivan"

Nei modelli selenio, questo, e' il solo generatore di elettricita'
che converte direttamente la luce in corrente', questa
va al mini-amperometro che rende leggibile l'esposizione.
Quindi non hanno batteria "a bottone" da sostituire.

Mentre in quelli al silicio la cellula produce una corrente (debole)
che poi viene amplificata da qualche transistor, e questi sono
alimentati da batterie a bottone, ma ripeto, le cellule al silicio non
vengono "esaurite" dalla luce solare o artificiale.
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 25/03/2021 14:03, marco ricci ha scritto:> io avevo un weston che , giustamente si e' esaurito..> esistono esposimetri *senza pile* che non siano al selenio?"massivan"Nei modelli selenio, questo, e' il solo generatore di elettricita'che converte direttamente la luce in corrente', questava al mini-amperometro che rende leggibile l'esposizione.Quindi non hanno batteria "a bottone" da sostituire.Mentre in quelli al silicio la cellula produce una corrente (debole)che poi viene amplificata da qualche transistor, e questi sono alimentati da batterie a bottone, ma ripeto, le cellule al silicio non vengono "esaurite" dalla luce solare o artificiale.
Si, questo lo so. Oltre al weston ho un sekonic moderno (a batteria)
Io chiedevo se esistono esposimetri che funzionano senza batterie,
oltre a quelli al selenio, tutti ormai di vecchia fabbricazione
cbe o sono morti o sono morenti.
Ho un paio di macchine meccaniche e mi piacerebbe avere un setup
100% senza batterie
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
massivan
2021-03-25 20:11:22 UTC
Permalink
Il 25/03/2021 14:03, marco ricci ha scritto:> io avevo un weston che,
giustamente si e' esaurito..> esistono esposimetri *senza pile* che non
siano al selenio?

"massivan"

Nei modelli selenio, questo, e' il solo generatore di elettricita' che
converte direttamente la luce in corrente, questa va al mini-amperometro
che rende leggibile l'esposizione. Quindi non hanno batteria "a bottone"
da sostituire. Mentre in quelli al silicio la cellula produce una
corrente (debole)che poi viene amplificata da qualche transistor, e
questi sono alimentati da batterie a bottone, ma ripeto, le cellule al
silicio non vengono "esaurite" dalla luce solare o artificiale.
"Marco Ricci"
Si, questo lo so. Oltre al weston ho un sekonic moderno (a batteria)
Io chiedevo se esistono esposimetri che funzionano senza batterie,
oltre a quelli al selenio, tutti ormai di vecchia fabbricazione
cbe o sono morti o sono morenti.
Ho un paio di macchine meccaniche e mi piacerebbe avere un setup
100% senza batterie.
"massivan"

Racconto anche per i nuovi che leggono per la prima volta di
fotografia "argentica". Non mi risulta che esistano "sensori"
diversi dal selenio o silicio.
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 25/03/2021 19:10, Marco Ricci ha scritto:Il 25/03/2021 14:03, marco ricci ha scritto:> io avevo un weston che, giustamente si e' esaurito..> esistono esposimetri *senza pile* che non siano al selenio?"massivan"Nei modelli selenio, questo, e' il solo generatore di elettricita' che converte direttamente la luce in corrente, questa va al mini-amperometro che rende leggibile l'esposizione. Quindi non hanno batteria "a bottone" da sostituire. Mentre in quelli al silicio la cellula produce una corrente (debole)che poi viene amplificata da qualche transistor, e questi sono alimentati da batterie a bottone, ma ripeto, le cellule al silicio non vengono "esaurite" dalla luce solare o artificiale. > "Marco Ricci"> Si, questo lo so. Oltre al weston ho un sekonic moderno (a batteria)> Io chiedevo se esistono esposimetri che funzionano senza batterie,> oltre a quelli al selenio, tutti ormai di vecchia fabbricazione> cbe o sono morti o sono morenti.> Ho un paio di macchine meccaniche e mi piacerebbe avere un setup> 100% senza batterie."massivan"Racconto anche per i nuovi che leggono per la prima volta difotografia "argentica". Non mi risulta che esistano "sensori"diversi dal selenio o silicio.
Cercando, ho scoperto il sekonic L398a, in produzione che usa un
"amorphous photo sensor " che gogglando non pare sia legato ai
sensori al selenio, e funziona senza batterie.
La catriva notizia è che costa 218 dollari, oltre 200 in più di
un morente weston al selenio su ebay
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
massivan
2021-03-25 22:06:25 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Il 25/03/2021 19:10, Marco Ricci ha scritto:Il 25/03/2021 14:03, marco ricci ha scritto:> io avevo un weston che, giustamente si e' esaurito..> esistono esposimetri *senza pile* che non siano al selenio?"massivan"Nei modelli selenio, questo, e' il solo generatore di elettricita' che converte direttamente la luce in corrente, questa va al mini-amperometro che rende leggibile l'esposizione. Quindi non hanno batteria "a bottone" da sostituire. Mentre in quelli al silicio la cellula produce una corrente (debole)che poi viene amplificata da qualche transistor, e questi sono alimentati da batterie a bottone, ma ripeto, le cellule al silicio non vengono "esaurite" dalla luce solare o artificiale. > "Marco Ricci"> Si, questo lo so. Oltre al weston ho un sekonic moderno (a batteria)> Io chiedevo se esistono esposimetri che funzionano senza batterie,> oltre a quelli al selenio, tutti ormai di vecchia fabbricazione> cbe o sono morti o sono morenti.> Ho un paio di macchine meccaniche e mi piacerebbe avere un setup> 100% senza batterie."massivan"Racconto anche per i nuovi che leggono per la prima volta difotografia "argentica". Non mi risulta che esistano "sensori"diversi dal selenio o silicio.
Cercando, ho scoperto il sekonic L398a, in produzione che usa un
"amorphous photo sensor " che gogglando non pare sia legato ai
sensori al selenio, e funziona senza batterie.
La catriva notizia è che costa 218 dollari, oltre 200 in più di
un morente weston al selenio su ebay
"massivan"


Dovrebbe essere un fotodiodo al silicio che genera una potenza invece di
variare soltanto la conduttivita' in presenza di luce, come fa la
vecchia foto-resistenza al silicio detta anche "foto-cellula".

-------------------------------------------------------------

"single glass substrate, amorphous silicon photodiodes"


In this paper we present a solution for this drawback integrating, on a
single glass substrate, amorphous silicon photodiodes with a fluid
handling system performed by an electrowetting-on-dielectric (EWOD)
module and a capillary-driven microfluidic channel, for achieving a
technological demonstrator of a compact, stand-alone LoC system.

see more:
https://www.sciencedirect.com/science/article/pi
Lucifero
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Ci sono i Leningrad per meno di 20 Euro, ma, la cellula e' al Selenio che si esaurisce, mentre le cellule al silicio durano indefinitamente.Anche i Weston sono al selenio.https://www.ebay.it/itm/Light-Meter-Leningrad-7-Vintage-Selenium-Exposure-USSR-With-Case-Working/224313088161?_trkparms=aid%3D555023%26algo%3DHOMESPLICE.SIMRVI%26ao%3D1%26asc%3D20210125104017%26meid%3Db12c8db81d8f43ac90f6a620a12a28ec%26pid%3D100752%26rk%3D1%26rkt%3D24%26mehot%3Dpf%26sd%3D153592067376%26itm%3D224313088161%26pmt%3D1%26noa%3D0%26pg%3D2047675%26algv%3DSimplAMLv5hPointwiseWebNoToraCoCoViewsNoHighIdfOrRoundRobinBlenderWithPromotedViewItems%26brand%3DLeningrad&_trksid=p2047675.c100752.m1982Lo stesso vele per le FED 4 e 5 che "al selenio" l'hanno incorporato.Oppure non si sbaglia mai con i Gossen, (al silicio). Ho il Lunasix 3comprato usato nel 1991 in Turchia per 15 mila lire (in lire italiane).Chi non avesse "il Gossen" da tempo, ora lo pagherebbe 70-80 Euro.Ho dato un'occhiata agli altri ma costano di piu', come il Sekonicil Minolta, con i vari modelli.
Ho un Sekonic L398 da 40anni. Funziona al 100% e non sbaglia un colpo
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Si, ma il tuo 398 e il.successivo 398M sono con cellula al
selenio, questo (398A) usa una cellula diversa al
silicio.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
lucifero
2021-03-26 05:00:56 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Si, ma il tuo 398 e il.successivo 398M sono con cellula al
selenio, questo (398A) usa una cellula diversa al
silicio.
Quello che co

Continua a leggere su narkive:
Loading...